I.I.S. Il Tagliamento | I.T.Ag. | I.T.I. | I.P.S.C. | I.T.E.T.
Via degli Alpini 1 33097 Spilimbergo | Pn
PEC: pnis00400g@pec.istruzione.it | Cod.Mec. PNIS00400G | Codice univoco ufficio UFID2W
:title:

Le priorità, i traguardi e gli obiettivi individuati dal Rapporto di Autovalutazione (RAV) pubblicato il 7 luglio 2017 e il conseguente Piano di Miglioramento di cui all’art. 6, comma 1, del DPR 28.3.2013 n. 80, debbono costituire parte integrante del Piano. Il Nucleo di Autovalutazione per la stesura del RAV ha individuato tre priorità nella sezione esiti alle quali, anche alla luce delle maggiori criticità evidenziate, si associano altrettanti traguardi.

 

PRIORITÀ

Risultati scolastici                            

Diminuire i giudizi sospesi nel primo biennio

Competenze chiave europee   

Pianificare le attività didattiche per la mobilitazione di competenze trasversali per stimolare la capacità degli studenti di imparare ad apprendere

Risultati a distanza              

Monitorare gli esiti scolastici e occupazionali dei diplomati

TRAGUARDI       

Risultati scolastici

Diminuire i giudizi sospesi del 5% nel primo biennio

Competenze chiave europee

Implementare nei CCL delle classi prime attività didattiche volte a incrementare la competenza: “leggere, comprendere ed interpretare testi scritti”

Risultati a distanza

Analizzare i dati rilevati ed elaborati dallo Studio Aton

OBIETTIVI

DI

PROCESSO

Curricolo, progettazione, valutazione                                

Implementare il Lavoro per commissioni e favorire occasioni di confronto e scambio tra docenti funzioni strumentali

Ambiente e apprendimento

Ottimizzare gli spazi per creare ambienti di apprendimento

Inclusione e Differenziazione

Attivare corsi di   recupero e di ampliamento dell’offerta formativa in orario extracurricolare sulla base di un calendario ragionato

Orientamento strategico e organizzazione della scuola

Promuovere e rafforzare i rapporti con realtà che operano nel settore dei servizi Condividere protocolli operativi chiari in modo da poter coordinare al meglio il lavoro dei docenti e quello della segreteria

Sviluppo e valorizzazione delle risorse umane

Favorire una partecipazione il più possibile allargata alle iniziative di formazione di docenti

Integrazione con il territorio e rapporti con le famiglie                                                                   

Promuovere azioni di coordinamento con il mondo del lavoro sul territorio e valorizzare i percorsi di ASL

Quanto agli obiettivi di processo, per garantire efficacia ed efficienza in termini di qualità del promuovere la collegialità tra i docenti, favorendo lo scambio di buone prassi e la sinergia tra i tre Istituti che dall’a.s. 2017/2018 costituiscono un unico Polo Tecnologico

▪        condividere protocolli operativi di coordinamento tra quanti, a vario titolo, collaborano tra loro

▪        sostenere i docenti nell’assunzione dell’impegno e della responsabilità professionale di provvedere alla propria formazione garantendo le condizioni per una partecipazione il più possibile allargata alle relative iniziative.

 

La prima priorità si focalizza sui risultati scolastici e quindi mira a contenere il numero delle sospensioni del giudizio negli scrutini di giugno con l’obiettivo di migliorare la gestione delle risorse sia umane che finanziarie. La riduzione del numero dei giudizi sospesi garantisce inoltre la possibilità di gestire con maggior agio le attività di ASL e consente agli studenti di dedicare il tempo estivo ad attività di crescita personale.

 

La priorità legata alle competenze chiave e di cittadinanza intende osservare in maniera sistematica il profilo delle competenze complessive acquisite dagli studenti, all’interno di percorsi integrati.

 

Gli obiettivi di processo, attraverso le azioni individuate nel Rapporto di Autovalutazione ed esplicitate nel Piano di Miglioramento, contribuiscono al raggiungimento delle priorità come segue:

▪        l’individuazione di un docente in compresenza per matematica e inglese consente non solo di attuare l’attività individualizzata per far conseguire a tutti gli studenti gli obiettivi comuni fissati per la classe, ma anche di suddividere il gruppo classe per livelli, favorendo azioni di approfondimento; ciò nel primo biennio facilita il consolidamento delle competenze in area logico-matematica e nella lingua straniera, sostenendo il successo scolastico e riducendo il numero dei giudizi sospesi

 

▪        l’innovazione delle aule attrezzate agevola la didattica laboratoriale e sostiene l’aspetto motivazionale e il benessere a scuola


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.